Mostra d’Arte/Evento “L’INTRECCIO” & “La Danza dei Fili” di Alessandra Silvia De Simone a Porto Venere/La Spezia (Durata Dal 9 al 24 Agosto 2014)

Mostra d’Arte/Evento

“L’INTRECCIO” & “La Danza dei Fili” diAlessandra Silvia De Simone INAUGURAZIONE 9 Agosto 2014

Durata dell'esposizione: dal 9- al 24 Agosto 2014 presso la Sala Mantero  a Porto Venere (La Spezia)

L’evento è suddiviso in due momenti: 

La Mostra di Pittura  e lo Spettacolo Teatrale:

1) La Mostra di Pittura  è intitolata L’INTRECCIO  sarà inaugurata presso la Sala Mantero

il 9 Agosto 2014 alle  ore 19.30 a Porto Venere  in Via Capellini,99

è presentata da Stefano Giraldi

2) Nella stessa sera, dell’Inaugurazione  il 9 Agosto 2014, alle ore 21.00

La Danza dei Fili, sarà realizzato lo Spettacolo Teatrale all’aperto  (adiacente alla chiesa di S. Pietro).

L’intero evento è ad ingresso gratuito.

Lo spettacolo teatrale viene eseguito sulla base di una sceneggiatura scritta  dall’artista Alessandra Silvia De Simone, a Londra nel 2014.

" Mostra d’Arte/Evento L’INTRECCIO e La Danza dei Fili”

Dal progetto di UNIONE delle ARTI  di Alessandra Silvia De Simone nasce

La Mostra d’Arte/ Evento "L'INTRECCIO"- dal 9 al 24 Agosto 2014, presso la Sala Mantero di Porto Venere, sarà allestita una Mostra di Pittura di Alessandra Silvia De Simone, artista italiana che collabora da  anni, con il Dipartimento di Educazione del British Museum di Londra. 

Collaborazioni:

Ci sarà la collaborazione  all’evento della Scuola di Danza “la Maison de la Danse” della Spezia diretta da Emmanuelle Ricco con 30 delle sue migliori  danzatrici tutte in maschera e le giovanissime ginnaste, e giovani promesse  della scuola di ginnastica ritmica "My Rhythm ASD", di Marina di Carrara diretta da Martina Kate Opuratori.  La Mostra di Pittura e scultura in Sala Mantero sarà presentata  dal Fotografo d’Arte Stefano Giraldi (*Ved. Biografia) noto Curatore di Manifestazioni Artistico - Culturali Italiane.

Si intrecceranno infatti, la Pittura, la Scultura, la Danza, la Musica e la  Poesia, Canto, ed altre discipline artistiche e persino sportive, per un’ interpretazione della poesia attraverso la danza, della pittura attraverso la scultura, della musica attraverso  l’animazione in movimento di corpi di ballerini e ginnasti indosseranno tutti le maschere create dall’artista Alessandra Silvia de Simone i loro costumi sono curati e dipinti direttamente dalle sue mani.

L’idea:

Lo spettacolo teatrale è stato progettato e curato da Alessandra Silvia De Simone che ne cura le sceneggiature, i costumi, le maschere, oltre alle tele. L'artista Alessandra Silvia De Simone *  (Vedi Nota Biografica 2) ha infatti realizzato il suo Progetto di UNIONE delle Arti coinvolgendo scuole di danza, di musica e di ginnastica ed altro da  molti  anni, proponendo questo progetto d’arte e cultura sia in Italia che all’estero e sta riscuotendo un grande successo di pubblico. La Mostra d’Arte pittorica e di scultura  “L’ Intreccio”,in Sala Mantero  è inoltre onorata dalla presenza di  Stefano Giraldi, figura di rilievo poiché noto fotografo d’arte e curatore di importanti manifestazioni culturali italiane.

“L’Intreccio” (Il significato)

Quando i fili si intrecciano, si uniscono strettamente e formano un collegamento unico fra di loro, creando un unico corpo. Ciò avviene anche nell’Arte, quando varie discipline artistiche, come la Poesia, la Danza, la Pittura, la Musica, che possiamo definire i Fili dell’Arte, si intrecciano  e si fondono fra loro per dare vita ad un'unica Opera d’Arte. La Mostra d’Arte di Pittura e Scultura  “L’INTRECCIO” che inaugureremo in Sala Mantero e poi presso il Teatro all’aperto di fronte la Grotta di Byron, vedrà  la presentazione danzata al Teatro all’aperto, tratterà un progetto di unione delle arti tra  la Poesia di George Gordon Byron, Percy Bysshe Shelley, poeti tra i massimi esponenti del romanticismo, la pittura, la scultura, la musica e  la danza. La Mostra d’arte evento L’Intreccio è il frutto di una interessante interpretazione dell’arte visiva contemporanea di Alessandra Silvia De Simone. Il suo Filo non solo  immaginario,  che collega le varie  discipline artistiche, concerne nell’unione di arti diverse (Pittura, Scultura, Danza, Musica, Poesia, e perfino la ginnastica artistica) oltre che della  Poesia di Byron e Shelley alle altre arti si realizzerà, quindi, in questa magica cornice, dove, i  “Poeti del Golfo” fanno da contorno, con costumi, coreografie e maschere dipinte, allo  splendido ‘gioiello’ di Porto Venere, oggi anche  simbolo di bellezza e cultura antica del medioevo ligure riconosciuto come patrimonio dell’UNESCO.“L’ intreccio”  e “La Danza dei Fili” questo è il doppio titolo  dell’evento, coinvolgerà inoltre, sia la bellezza artistica  che la natura del paesaggio del golfo, poiché sarà realizzata dall’esterno dello splendido belvedere della chiesa di San Pietro, fino ad estendersi nel vicolo dei Carruggi per giungere alla Sala Renzo Mantero. Il percorso rappresenta anche un modo per attraversare il suggestivo borgo ligure, ricco di incantevoli colori e luci naturali  che  si uniranno a quelli vivacissimi dell’artista in un luogo fiabesco ed incantato che  rende Porto Venere un angolo, del nostro pianeta, incomparabile, straordinario ed unico nella sua bellezza e nella sua esclusività.

Stefano Giraldi